L’antica farmacia francescana

Il 16 aprile visitai ciò che ritengo una delle maggiori rarità di Gerusalemme … la farmacia dei Francescani, probabilmente la farmacia di maggior pregio al mondo.  
Fredric Hasselquist, medico attivo in Danimarca e Svezia (1751)

La cura dei corpi praticata dai Francescani di Terra Santa

Il Terra Sancta Museum farà rivivere l’antica farmacia francescana di Gerusalemme, attiva dall’inizio del XVII secolo fino al 1913. La farmacia racconta l’importante opera sociale che la Custodia di Terra Santa ha sempre praticato a Gerusalemme a servizio dei frati, dei pellegrini, delle comunità cristiane della città, come pure degli abitanti in genere, a qualsiasi fede appartenessero.

All’epoca era nota come la migliore dell’area medio-orientale, dove vi era una penuria di medici e infermieri. Nella farmacia francescana fra Antonio Menzani da Cuna (1650-1729), medico e farmacista, formulò il miracoloso “Balsamo di Gerusalemme”, rimasto per circa due secoli un importante rimedio contro varie malattie, tanto in Europa quanto in Medio Oriente.

La sala del museo dedicata alla farmacia presenterà al pubblico bellissimi vasi apotecari, provenienti soprattutto dalle repubbliche di Venezia, di Genova, e dal ducato sabaudo; preziosi manoscritti conservati nell’archivio storico della Custodia (ricettari, inventari di spezie, erbe, utensili etc.); fotografie storiche.

Saranno allestiti dei laboratori didattici sul tema della farmacopea orientati soprattutto a studenti e famiglie.

Dona per il restauro dei vasi della farmacia!

 

Approfondimenti

Scroll to Top