News

22 Maggio 2017

Il Console Generale d’Italia in visita privata al Terra Sancta Museum

Da anni il Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme coopera con le istituzioni locali per la tutela e la promozione del patrimonio culturale in Terra Santa, inteso anche come possibile motore per lo sviluppo economico del territorio. In linea con questo interesse, venerdì 19 maggio il Console Generale d’Italia Fabio Sokolowicz ha partecipato ad una visita privata al Convento della Flagellazione e al Terra Sancta Museum.

Dopo una breve presentazione storica del sito, il direttore del museo Fr. Eugenio Alliata ha guidato il diplomatico alla scoperta delle bellezze artistiche italiane presenti nelle cappelle del Condanna e Flagellazione. Successivamente, insieme allo staff dell’Associazione Pro Terra Sancta, il Console Generale è entrato nel suggestivo ambiente che ospita lo show multimediale “Via Dolorosa” dove è rimasto ammirato dalla tecnologia utilizzata per la ricostruzione storica della Via Crucis e della Città Santa. Dopo una breve visita al grande cantiere del museo archeologico che ospiterà il tesoro francescano della Custodia, il Console ha mostrato un forte interesse per future collaborazioni e promozioni di questo grande progetto da parte dell’Italia.

Corrado Scardigno