News

8 Marzo 2017

L’Europa centrale al Terra Sancta Museum

Ieri 7 Marzo, il Terra Sancta Museum ha avuto l’onore di ospitare i Consoli di Polonia, Slovacchia, Ungheria, Repubblica Ceca, rappresentanti del Gruppo di Visegràd, l’associazione costituita dai quattro stati con lo scopo di rafforzare vicendevolmente i legami di cooperazione e integrazione in campi quali scienza, cultura, educazione ed economia.

Accompagnati da Dan Koski (direttore della comunicazione del Tantur Ecumenical Institute) e dal Vicario Custodiale, padre Dobromir,  i quattro hanno potuto visitare, presso la curia del Convento di S. Salvatore un’ anteprima della Mostra di Venezia, “Tesori veneziani a Gerusalemme: sulle tracce del leone” grazie all’esperta guida di Carla Benelli e Clara Borio, coordinatrici rispettivamente dei Progettii culturali e dell’Ufficio Comunicazione dell’Associazione Pro Terra Sancta e Terra Sancta Museum.

Accolti dall’esperto archeologo Padre Eugenio Alliata presso il Convento della Flagellazione, i diplomatici hanno potuto ammirare il Museo Multimediale “Via Dolorosa” e il cantiere del futuro Museo Archeologico.  

L’ interesse e l’entusiasmo dimostrato in questo incontro fa augurare future collaborazioni tra l’Europa Centrale e il Terra Sancta Museum.

 

Corrado Scardigno – Giovanni Costenaro