News

19 Ottobre 2017

Ritornano i ragazzi delle scuole di Gerusalemme al Terra Sancta Museum

di CORRADO SCARDIGNO

Dall’inizio di ottobre ogni giorno decine di ragazzi stanno visitando il Terra Sancta Museum. Sono gli studenti delle scuole di Gerusalemme che partecipano al nuovo ciclo del progetto “Imparare da vicino – visite guidate a siti storici e religiosiche da ottobre a maggio 2018 coinvolgerà più di 1500 studenti.

La visita alla sezione multimediale “Via dolorosa” del Terra Sancta Museum, guidata da Najati Fitiani e  la signora Nihad, rientra in percorsi legati al mosaico e acqua lungo le strade e i Luoghi Santi di Gerusalemme, così ricchi di Fede e di storia. Il progetto, voluto e finanziato da ATS pro Terra Sancta e Mosaic Centre Jericho, è riuscito a portare con grande successo già nei due anni precedenti più di 2000 ragazzi in visita al Museo  ed è finalizzato a rendere i ragazzi più consapevoli della grande storia che li circonda, anche di quella cristiana con la quale convivono da 1400 anni.

La maggior parte di loro sono musulmani e hanno ben poche occasioni di uscire dal loro quartiere.  Ma già nei cicli precedenti aveva sorpreso come molto di questi ragazzi fossero tornati al Museo portando amici o genitori, elementi che fanno sperare in una sempre più grande integrazione tra i popoli attraverso lo scambio culturale, uno dei più grandi strumenti per raggiungere la Pace.

In futuro le attività didattiche che saranno previste anche per la sezione archeologica del TSM, di prossima apertura,  sicuramente renderanno sempre più partecipi i ragazzi alla storia della loro Terra Santa.