News

6 Maggio 2016

Aprile 2016 – Terra Sancta Museum – Via Dolorosa: cosa dicono i visitatori?

A due settimane dall’apertura della nuova installazione multimediale dedicata alla Via Dolorosa, i francescani di Terra Santa possono dirsi decisamente soddisfatti. La sezione museale immersiva, dedicata alla Via Crucis di Gerusalemme, sta avendo un grande successo: sono più di mille le persone che l’hanno visitata, e ne sono rimaste entusiaste.

Pellegrini e turisti di varie nazionalità, residenti di lingua araba ed ebraica; sacerdoti e laici, esperti di archeologia e altri vari tipi di visitatori … tutti hanno trovato qualcosa di unico nella Via Dolorosa.

Ho imparato qualcosa che non sapevo”,  “Fantastico!”, “Mancava proprio qualcosa del genere a Gerusalemme”, “Emozionante!”. Sono solo alcuni dei commenti che abbiamo raccolto all’uscita dal museo.

Le guide turistiche locali sono entusiaste, e considerata la ricca offerta linguistica (l’installazione è offerta in 8 lingue) hanno già prenotato per molti gruppi nei prossimi mesi. I giovani sono i più colpiti, perché l’installazione multimediale offre una narrazione coinvolgente anche grazie alleanimazioni digitali e a una colonna sonora emozionante.

Per saperne di più visitate la pagina dedicata alla Via Dolorosa. Scoprirete anche come è nata l’idea progettuale, e quali fonti (testi e immagini) sono state selezionate dai francescani per raccontare le trasformazioni urbane di Gerusalemme nell’area che va dalla Fortezza Antonia al Santo Sepolcro.

La Via Dolorosa è la prima sezione del Terra Sancta Museum ad aprire. Il museo infatti prevede anche una sezione archeologica e una storicaAiutaci a costruire il Terra Sancta Museum!