Le collezioni archeologiche dell’ SBF

la seconda sezione del Terra Sancta Museum raccoglie le collezioni archeologiche dello Studium Biblicum Franciscanum.

La seconda sezione del Terra Sancta Museum accoglie le collezioni archeologiche dello Studium Biblicum Franciscanum

Nella prima ala della sezione archeologica (aperta nel giugno 2018), in sei sale il visitatore può scoprire reperti legati alle istituzioni politiche del periodo erodiano, alla vita quotidiana al tempo del Nuovo Testamento fino alle prime esperienze del monachesimo. Un viaggio affascinante in ambienti antichi recuperati e restaurati per l’occasione: una cisterna di periodo bizantino, stanze crociate, una splendida corte con adiacenze di età mammelucca.

Un viaggio nel tempo alla scoperta della vita terrena di Gesù

Il percorso è una sorta di ‘pellegrinaggio archeologico’ nei Luoghi Santi che consentirà di comprendere, attraverso gli oggetti, il contesto e i periodi storici di riferimento.

Nella seconda ala, in futuro, il visitatore ripercorrà  i momenti più importanti della vita di Gesù: dalla sua nascita a Betlemme, alla vita nascosta a Nazaret, a quella pubblica a Cafarnao (nella casa di Pietro) e in Galilea (a Tabgha e a Cana, dove avvennero i primi miracoli), fino alla sua Passione, morte e Risurrezione a Gerusalemme (al Getsemani e al Santo Sepolcro).

 

Le eccezionali collezioni archeologiche francescane

L’esposizione presenta straordinari reperti provenienti dagli scavi condotti dai francescani in Terra Santa negli ultimi 150 anni. Tra questi: affreschi, ceramiche, frammenti scultorei, mosaici bizantini, monete, frammenti di piatti, materiali architettonici, capitelli crociati, vasi dalle tombe dell’età del bronzo, sarcofagi, alabastri, gioielli (scarabei, sigilli e cammei), lampade, ossuari con iscrizioni, ecc. Tutti gli oggetti esposti sono riferibili cronologicamente ad un periodo storico che parte dall’età cananea (II millennio a.C.) fino al medioevo crociato (XI-XII sec. d.C.).

       

La sezione archeologica include anche straordinarie collezioni specialistiche provenienti dell’Egitto e della Mesopotamia.

 

Visita le immagini delle collezioni archeologiche.

Condividi
email whatsapp facebook twitter google plus