29 Novembre 2019

Selected Works from the collections of the Terra Sancta Museum

di ELEONORA MUSICCO

Sarà disponibile dal 9 gennaio 2020 il catalogo, edito da Edizioni Terra Santa, “Selected Works”, un compendio di alcuni pezzi delle collezioni archeologiche e storico-artistiche dei francescani della Custodia di Terra Santa, selezionate con cura dalla dottoressa Sara Cibin, storica dell’arte italiana e project manager del Terra Sancta Museum.

L’interno del volume. Dalla sezione dedicata alle collezioni di madreperla della Custodia di Terra Santa

L’idea nasce dal desiderio di rendere pubblico il meglio delle collezioni ed avere un modo per far conoscere il vasto patrimonio della Custodia che sicuramente non può essere contenuto in un solo libro” ci racconta la dott.ssa Cibin. “Il libro vuole essere uno scorcio sulle vaste collezioni dei francescani, in particolare le opere e gli oggetti che per la loro importanza costituiranno e costituiscono il Terra Sancta Museum”.

Dare un’idea di questa immensa ricchezza culturale, questa è stata la mission che ha dato forma fin da subito al volume. “Sono stati interpellati diversi specialisti archeologi e storici dell’arte per la selezione i pezzi. Abbiamo voluto mantenere soprattutto la diversità delle categorie di oggetti scelti, per cui a pezzi archeologici sono stati affiancati mosaici, miniature, paramenti liturgici e molto altro!

Il catalogo si configura dunque come un lungo viaggio cronologico. Si parte dall’archeologia, con una stele egizia del 3200 a.C., passando per varie epoche e varie tipologie di oggetto ed arrivare poi all’ambito storico-artistico, mantenendo sempre la vastità delle tipologie delle opere. Le più antiche sono i documenti miniati, sia quelli ottomani – i firmani – sia quelli europei del 1300.

La seconda parte del volume rappresenta la vita dei francescani in Terra Santa, attraverso gli oggetti e le opere d’arte che le corti europee vollero mandare come doni ai luoghi santi. Il libro si chiude infatti con un parato liturgico donato dall’imperatore Francesco Giuseppe d’Austria, realizzato a Vienna a metà del 1800.

L’augurio è che questo catalogo possa rappresentare il progetto, promuoverlo grazie all’internazionalità della lingua inglese scelta per i testi, e diffondere la conoscenza di questo vasto patrimonio per portare avanti la costruzione del museo, incoraggiando visitatori e donatori.

Il  catalogo si presenta in un elegante formato che dà risalto alla preziosità degli oggetti, presentandone sia la bellezza estetica sia la storicità. È possibile prenotarlo tramite il sito di Edizioni Terra Santa, dove sarà in vendita per il mercato europeo dal 9.01.2020. Per il resto del mondo si potrà acquistare a Gerusalemme, in vendita nel bookshop del Terra Sancta Museum.

Condividi
email whatsapp telegram facebook twitter versione stampabile