26 Settembre 2018

Cristiani d’Oriente

Istituto del mondo arabo, Parigi – dal 26 settembre 2017 al 14 gennaio 2018

L’esposizione “Cristiani d’Oriente. Duemila anni di storia” racconta la storia di una comunità plurale e del suo ruolo rilevante nel Medio Oriente, sul piano si politico e culturale, sia sociale e religioso. Il percorso espositivo propone diversi capolavori del patrimonio cristiano, alcuni dei quali sono esposti in Europa per la prima volta.

Nato a Gerusalemme, il cristianesimo si è rapidamente diffuso nel Medio Oriente: si è diffuso in Egitto e nell’attuale Libano, in Siria, Giordania e Iraq. In tutti i tempi i cristiani hanno svolto un ruolo chiave nello sviluppo politico, culturale, sociale e religioso di questa regione del mondo.
Questo ruolo singolare è qui messo in luce attraverso alcuni periodi cerniera: l’assunzione del cristianesimo come religione di Stato, i concili fondatori, la conquista musulmana, la crescita delle Chiesa cattolica e protestante, apporto dei cristiani alla Nahda (rinascimento arabo), rinnovamento del XX e del XXI secolo. L’attenzione è rivolta anche sull’attuale vitalità delle comunità cristiane del mondo arabo, scosse dagli avvenimenti contemporanei.

Opere prestate: Documenti di archivio, modello in legno e madreperla del Santo Sepolcro, Mater Dolorosa in madreperla, Iscrizione funeraria, capitello bizantino del VI secolo, mosaico figurativo del VI secolo (Mont. Nebo, Giordania), Firman del 1397 del sultano mamelucco al-Malik, Firman del 1561 di Solimano il Magnifico.

 

Clicca qui per trovare più informazioni sul sito della mostra.

Clicca qui per leggere l’articolo sulla mostra.